Thermalright Archon IB-E X2: la quarta generazione del mono-torre

Indice Articolo

  1. Thermalright Archon IB-E X2: la quarta generazione del mono-torre
  2. Specifiche Tecniche
  3. Packaging e Bundle
  4. Analisi del prodotto
  5. Test termici
  6. Conclusioni

thermalright-logo

Thermalright rappresenta oggi uno dei brand di riferimento per il mercato dell'air cooling, facendosi apprezzare soprattutto dagli utenti appassionati. Il motivo di tale apprezzamento è da ricercare nella sua capacità di concepire prodotti innovativi in tutte le fasce di prezzo, anche quelle più accessibili, in cui mantiene un contenuto tecnologico sempre invidiabile rispetto a quanto offerto dalle soluzioni tradizionali. Parte del merito è dovuto alla sua volontà di concentrarsi esclusivamente sulle soluzioni per il raffreddamento, a differenza di molti altri brand, molto spesso impegnati in svariati settori.

La sua nascita risale al 2002, anno in cui AMD rilascia la prima generazione di CPU con core Thunderbird. Da allora, segue passo-passo tutte le evoluzioni delle piattaforme Intel e AMD presentando molteplici soluzioni su tutte le fasce, e ponendosi di lì in breve tempo, come riferimento per molti degli utenti enthusiast di tutto il mondo. 

Tuttavia, come già accennato, il produttore non si rivolge soltanto alla fascia alta, ma si pone sul mercato con un ventaglio di proposte quanto mai bilanciato, che racchiude soluzioni per tutte le fasce di prezzo, grazie al continuo lavoro di ricerca e sviluppo, che le ha consentito, spesso prima e meglio della concorrenza, di innovare il settore, facendo divenire sempre più accessibili soluzioni tecniche di alto pregio.

Molti utenti appassionati ed overclocker ancora oggi preferiscono rimanere fedeli ai dissipatori ad aria, ma spesso declinano le proposte top di gamma per via delle loro dimensioni pachidermiche. Thermalright è senza dubbio una delle aziende di primissimo livello nel campo dell'air cooling, e con Archon ha saputo sviluppare una soluzione a singola torre in grado di offrire performance di alto livello ed ingombri ben più ridotti. I fondamentali del progetto sono risultati tanto validi da collocarla ormai da diversi anni ai vertici della categoria, rendendo sufficiente l'apporto di alcune migliorie, spesso in concomitanza con l'uscita di ogni nuova architettura Intel di fascia extreme. Dopo il primo Archon, e le versioni SB-E ed SB-E X2, è il turno dell'Archon IB-E X2.

 

01

 

Pagina 1 di 6

< Prec Succ >

Stats

Inside Hardware è una proprietà intellettuale di Inside Community - Protetto da Licenza Creative Commons. Non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge. n. 62 del 7/3/2001.